Pubblicato su Infernet-x.com il 11/10/2007

crazy chemical company

n.b: il seguente materiale è a puro scopo informativo. Il sottoscritto non si assume nessuna responsabilità per danni a cose o persone.

Questa è solo una preview in quanto molti mi hanno chiesto come si fanno a fare i fumogeni dei video della nostra CrazyChemicalCompany ma il tutorial non è ancora pronto….abbiamo finito il nitrato😦 e dobbiamo fare delle foto per il tutorial definitivo
(video disponibili qui -> it.youtube.com/user/crazychemicalcompany)

Principalmente i fumogeni da noi preparati si possono dividere in due categorie:
1)Fumogeni al nitrato di potassio (vedi video KNO3 smokebomb)
2)Fumogeni “ping-pong” (vedi video ping-smong)

REALIZZAZIONE fumogeni al nitrato

la prima domanda che mi aspetto è…”dove me lo prendo il nitrato??”
Il nitrato di potassio è noto comunemente come salnitro ed è usato in molti ambiti quali agricoltura e macelleria e sicuramente è presente nei reagentari dei laboratori di chimica.
Quindi i posti dove si puo reperire sono:
Negozi di scorte agrarie (da noi c’è solo in soluzione o mescolato con altre sostanze e c’è solo il 50% di KNO3…quindi non va bene. Controllate la purezza mi raccomando)
Macellaio di fiducia (accanto alla mia scuola costa 10€/kg)
preso in prestito a scuola

bene…ora che abbiamo chiarito la faccenda vediamo che altro serve:

Occorrente:
-KNO3
-Zucchero
-pentolino vecchio o becker (di vetro pyrex)
-fornelletto da campeggio o bunsen
-lattina vuota
-forbici
-mestolo o cucchaio da poter rovinare
-foglio di carta

Io consiglio di preparare il tutto in campagna con il fornelletto da campeggio almeno le prime volte perchè si è certi di non rovinare nulla e non si fa odore per casa.

Prendiamo il pentolino e mettiamo a caramellare una certa quantità di zucchero. Magari mettiamone un po alla volta e continuiamo a mescolare perchè non si attacchi alla pentola. Quando sarà quasi totalmente caramellato mettere il nitrato di potassio e continuare sempre a mescolare.
ATTENZIONE: è meglio non mettere il nitrato e lo zucchero assieme al inizio per evitare che prenda fuoco con spiacevoli conseguenze :asd:
Le proporzioni di nitrato e zucchero sono di solito 50:50 oppure 55:45

Nel frattempo preparare la lattina con la parte superiore tagliata (per essere comodi a inserire la pasta)
e tagliare un pezzo di carta rettangolare piu o meno 20×5 cm.

Quando il nitrato e lo zucchero si saranno ben amalgamati e si sarà formata una pasta omogenea con in cucchiaio mettere il tutto nella lattina. Lasciare da parte 1 o 2 cucchiai di pasta e spalmarli sulla striscia di carta, con dei guanti o delle presine arrotolarla e metterla nella lattina (nelle foto dei video si capisce come dovrebbe essere il risultato finale)
Se non è molto chiaro su youtube si trovano molti video che spiegano chiaramente le varie fasi di realizzazione.

Varianti:
1)le dosi del nitrato e dello zucchero possono essere variate a piacimento tenendo presente che:
+zucchero=+fumo
+nitrato=+combustione
2)Nel video n°2-3-4 KNO3 smokebomb sono stati aggiunti su 200/250g di pasta un cucchiaio di bicarbonato. Effetto: la pasta si gonfia e tira dentro ossigeno. Piu fiamma e meno fumo e durata
3)fumo colorato:
aggiungendo bicromato di potassio -> fumo giallo/arancione
permanganato di potassio -> violetto
in alternativa si possono utilizzare altri coloranti
(tabella by Dr. BlueDump Bfi)

eccovi una bella serie di sostanze per
produrre un po’ di fumo colorato che in tanti casi si rileva di curioso ed
interessante utilizzo. Tutte le sostanze sotto elencate devono essere
polverizzate e mischiate con un macinacaffe’ elettrico (ne assicura la perfetta
miscela e finezza), per poi essere pronte all’uso.

[Nero]

Cloroetano…………… 60%
Antracene……………. 20%
Polvere di magnesio…… 20%

[Marrone]

Nitrato di potassio…… 47.4%
Bario……………….. 39.8%
Carbonato di calcio……. 4.9%
Sabbia……………….. 4.0%
Zolfo………………… 3.9%

[Grigio]

Cloroetano…………… 50%
Polvere di zinco……… 25%
Ossidi di zinco………. 10%
Nitrato di potassio…… 10%
Cloroformio…………… 5%

[Grigio 2]

Cloroetano…………… 45.5%
Ossido di zinco………. 45.5%
Silicato di calcio…….. 9.0%

[Bianco]

Clorato di potassio…… 20%
Clorito di ammonio……. 50%
Naftalina……………. 20%
Carbone……………… 10%

[Bianco 2]

Nitrato di potassio…… 48.5%
Zolfo……………….. 48.5%
Zucchero……………… 3.0%

[Bianco 3]

Nitrato di potassio…… 50%
Zucchero…………….. 50%

[Giallo]

Nitrato di potassio…… 25%
Zolfo……………….. 16%
Zucchero…………….. 59%

[Bianco 4]

Nitrato di potassio……. 6%
Solfato di antimonio…… 1%
Zolfo………………… 1%

[Giallo 2]

Nitrato di potassio……. 4%
Zolfo………………… 1%
Carbone………………. 2%
Clorito di sodio………. 3%

[Giallo 3]

Zolfo………………… 4%
Carbone………………. 1%
Nitrato di potassio…… 24%
Carbonato di sodio…….. 6%

[Rosso]

Nitrato di stronzio……. 4%
Scorza di arancia (!)….. 1%

[Rosso 2]

Nitrato di stronzio…… 11%
Zolfo………………… 4%
Carbone………………. 1%
Carbonato di calcio…… 11%
Nitrato di potassio……. 1%

[Viola]

Solfato di antimonio…… 1%
Nitrato di stronzio……. 1%
Zolfo………………… 1%
Carbone………………. 1%
Nitrato di potassio……. 3%

[Verde]

Nitrato di bario………. 7%
Zolfo………………… 4%
Carbone………………. 1%
Nitrato di potassio……. 1%

[Verde 2]

Clorato di bario………. 9%
Scorza di arancia (!)….. 1%

[Blu]

Solfato di antimonio…… 2%
Zolfo………………… 4%
Nitrato di potassio……. 12%

in questo video si vede molto bene la realizzazione di un fumogeno http://it.youtube.com/watch?v=SDbGpvwDcxo

PING SMONG
questo è molto piu soft e piu semplice da realizzare anche se produce un fumo molto denso, pesante e soprattutto dannoso (non respiratelo!!!!)

Occorrente:
-almeno una pallina da ping-pong
-carta stagnola (alluminio)
-forbici

REALIZZAZIONE:
tagliare le palline da ping pong in piccoli pezzi (piu o meno pezzi di 3 millimetri…piu piccoli sono meglio è).
prendere un pezzo di carta stagnola e fare un piccolo fagottino con all’interno i pezzettini di pallina.
Se usate piu di 2 palline è bene praticare dei piccoli fori sulla stagnola con uno stuzzicadente.

Dopo aver realizzato il tutto basta scaldare con un accendino il fagottino e parte subito a fumare.