Fonte: ItNews

Aria di novità in casa python, gli sviluppatori stanno lavorando a una nuova versione del noto linguaggio open-source. I cambiamenti, da quanto annunciato, saranno radicali e a quanto pare i vecchi programmi scritti per le versioni precendenti dell’interprete non funzioneranno.

“Praticamente ogni programma avrà bisogno di modifiche.” afferma Anthony Baxter, il responsabile del rilascio di Python e ingegnere di Google Australia. Che ne sarà del 15% del database di Google Code che sarà prssochè inutilizzabile con Python 3.0?
Staremo a vedere…