Anche se non sono lombardo trovo davvero ammirevole questo appello per l’approvazione di questa legge regionale.

Per l’approvazione della Legge lombarda a sostegno del Software libero, dei formati aperti e per l’innovazione della Pubblica Amministrazione

L’utilizzo di software libero e open-source non è una mera posizione ideologica. E’ già utilizzato da governi e amministrazioni locali in Italia e in Europa, indipendentemente dallo schieramento politico.


Esso è, infatti, una grande occasione di sviluppo per la società e per la pubblica amministrazione. Consente di controllare direttamente come funzionano i programmi per elaboratore, tutelando tra l’altro in modo più adatto i dati sensibili per la privacy dei cittadini; di ridurre i costi delle licenze per l’uso di software; di avere computer che possono dialogare tra di loro, indipendentemente dalla marca e dal modello; di agevolare gli imprenditori e gli sviluppatori di software locali; di sviluppare un sistema produttivo basato sulla creazione invece che sull’importazione di tecnologie essenziali; di aprire nuove possibilità di lavoro altamente qualificato per i giovani nel settore cruciale della tecnologia; di ottimizzare gli investimenti della pubblica amministrazione; di ridurre il divario digitale, offrendo ai cittadini la possibilità di avvalersi di strumenti facilmente accessibili.

Vi invito a sostenerla: http://www.marcellosaponaro.it/appelli/index.php?ade_id_app=4