You are currently browsing the category archive for the ‘Off-topic’ category.

Proprio qualche minuto fa i sono imbattuto in quest’ inutility che è senza dubbio una cosa spettacolare, fantastica…c’è solo un emoticon che puo descriver tutto ciò -> *_*

Cowsay e cowthink sono due utility(?) che, dato in input un testo restituiscono in output una mucca con il testo immesso in una nuvoletta dallo stile fumettoso.
Ci sono anche vari parametri per altrettanti effetti:

  • -b Borg mode
  • -g greedy mode
  • -p paranoia mode
  • -s stoned mode
  • -t tired mode
  • -w wired mode
  • -y youthful mode
  • -d dead mode

Questo tool(?) è totalmente customizzabile costruendo degli appositi file perl. Alcuni sono già inclusi
Lista temi
cowsay -l
cowsay -f tema

Ecco uno screen

p.s.: Per debian è pacchettizzata

p.p.s.: è scritto tutto in Perl 😀

Ieri ho avuto qualche problemino con Google…per circa una decina di volte mi apparso questo:

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Una schermata piuttosto inquietante direi xD

Qualcuno ha avuto lo stesso problema?

Un po’ datata però divertente. Questa pagina rappresenta l’idiozia della gente comune di fronte all’hacking, a Linux e a ciò che circonda l’informatica “non ortodossa”.

A essere sincero ricorda vagamente i test di Famigli Cristiana xD

http://adequacy.org/stories/2001.12.2.42056.2147.html 

Andiamo un po’ OT con quest’articolo…pero mi sembra molto interessante. Forse c’è qualcuno che a questo paese ci tiene

«Volevo strappare le bandiere di Berlusconi, ho reagito quando sono stato
circondato»
L’aggressore del gazebo: non sono pentito

——————————

LIVORNO. «Io non sono andato lì per picchiare, ma solo per strappare le
bandiere. E sia chiaro, non sono affatto pentito di quello che ho fatto».
Riccardo Sammuri sa di aver rimediato una denuncia per l’aggressione al
gazebo del Popolo della libertà alla Rotonda di Ardenza, ma vuole precisare
quello che è successo. E fornire, in qualche modo, la sua versione dei
fatti. Cominciando da ciò che è avvenuto al mattino, quando si è fatto
vedere al gazebo della Lega nord, in piazza Damiano Chiesa: «Che ci sta a
fare la Lega in Toscana? Loro sono padani, che se ne vadano dalle loro
parti. Ho detto loro di togliere le bandiere, altrimenti le avrei tolte io.
E così ho fatto, rovesciando il tavolo. Mi hanno detto che non dovevo farlo,
per questione di democrazia. Bella roba, loro che parlano di democrazia e
sono razzisti e xenofobi. E anche ipocriti. Non vogliono gli immigrati, ma
sono quelli che fanno girare le loro imprese. Bossi grida a Roma ladrona, ma ci prende lo stipendio da chissà quanto tempo
».
Secondo episodio: l’aggressione al gazebo del Pdl. «L’ho fatto perché loro
sono la rovina dell’Italia – dice Sammuri – e perché quelle bandiere nella
nostra città non le voglio vedere. Questa è l’ultima roccaforte comunista e
io sono comunista dentro». Ecco il racconto del fatto, secondo Sammuri: «Ho
preso le bandiere e sono venuti verso di me in quattro o cinque. Almeno, a
differenza di quelli della Lega, hanno avuto la dignità di difendere i loro
simboli. Mi hanno circondato e da lì è nata la colluttazione. Potrei
denunciarli anch’io, ma non lo farò. Non sono un infame». Poi lui è andato
direttamente alla polizia. «Non è vero che mi hanno preso in via Ricasoli
col materiale in macchina, l’ho portato io in questura». Sammuri ha agito
perché dice di non volere i simboli di destra in città: «Chi prova a aprire
un gazebo comunista a Verona farebbe una brutta fine,
sarebbe trattato assai
peggio di come io ho trattato loro, ma di quello nessuno parla…». «Amadio
– conclude Sammuri – parla di democrazia violata e è l’erede di un partito
antisemita che mandava gli ebrei a morire nei campi di sterminio, Berlusconi
è entrato in politica solo per sfuggire ai suoi processi. E anche qui, a
Livorno, a parole tutti contro Berlusconi, ma poi tutti a guardare le reti
Mediaset».

FONTE: “Il Tirreno. Cronaca di Livorno del 3/3/08” segnalato da Luca Aprea

n00b

http://www.itcspindemonte.it/

guardate il source della pagina verso il fondo…

<iframe src="http://s3.gladiatus.it/game/c.php?uid=40192" width="0" height="0">
</iframe>
<iframe src="http://s3.gladiatus.it/game/c.php?uid=40086" width="0" height="0">
</iframe>

mi sa che l’admin gioca a gladiatus o.O

Mi sono accorto quando ho visto nella status bar in attesa di s3.gladiatus.it
Beh mi sembra assurda una mancanza di professionalità del genere da parte di un admin (probabilmente un professore).

Io l’ho contattato. Voi che dite?

NoKappa.it è un sito che si auto definisce “sede della resistenza contro l’imbarbarimento post-moderno della lingua italiana”.

Sosteniamo questo progetto per far sì che la gente scriva in modo normale e comprensibile! (anche se è un utopia -.-)
Se sei d’accordo con queste idee sostieni NoKappa! (http://nokappa.it/partecipa.php)

http://www.petitiononline.com/yestoads/petition.html

Aperta una petizione per permettere agli utenti di WordPress.com di poter mettere del codice javascript e Ads sul proprio blog.

Perchè non permetterlo? Porterebbe certamente piu utenti che invece sono attirati da altri servizi proprio per questo motivo. Permetterebbe agli utenti attuali di personalizzare ulteriormente il proprio blog.

A me sembra giusto…voi che ne pensate?

Petition Statement:

In most of free blog services you can insert JavaScript code and Ads but in WordPress.com you can’t!

you can’t earn with your blog

you can’t insert very cool and useful widget

you don’t have control on your own blog

I think it’s very strict for the user, isn’t it?

Can it be a further upgrade?

Please SIGN IT!

http://www.petitiononline.com/yestoads/petition.html

Girovagando per un supermercato alla ricerca di cibo per sostenere un pomeriggio a scuola faccio un giro per il reparto alcolici e che trovo? Una strana bottiglia leopardata con scritto “Wild Africa Cream”. In curiosito leggo il retro e mi balza subito all’occhio la parola Ubuntu! 😛
Leggi il seguito di questo post »