You are currently browsing the tag archive for the ‘firefox’ tag.

Girando per la rete mi sono imbattuto in questo blog, secondo me davvero interessante, per utilizzare al massimo le potenzialità della volpe di fuoco.
E’ in lingua inglese ma è curato da due ragazzi italiani.

Ci sono articoli molto interessanti come:

Happy Firefox e in bocca al lupo ai blogger! Davvero un ottimo lavoro 😀

Annunci

FireGPG è un estensione per Firefox molto utile che permette di implementare il sistema di sicurezza GPG/PGP in Gmail e non solo.

Il primo passo è quello di installare l’estensione dal sito ufficiale e riavviare il browser.

Ora, se non l’abbiamo già fatto, creiamo le chiavi PGP necessarie con
gpg --gen-key
e seguiamo le istruzioni a video.

A questo punto FireGPG andrà automaticamente a prelevare la nostra firma e entrando in Gmail potremo accorgerci che sono stati creati nuovi tasti per firmare, crittare e inviare.
Inoltre se abbiamo la chiave pubblica dell’utente che ci ha scritto possiamo vedere subito a fondo messaggio se la mail è vera oppure no.

Credo sia un sistema facile e veloce per aumentare esponenzialmente la sicurezza della nostra posta senza dover ricorrere a sistemi complicati e non adatti a un utente medio.

Alla prossima 😉

Link utili:

Grazie a questa utile estensione di Firefox possiamo accedere a Gmail per utilizzare il nostro account come Hard Disk virtuale da 6GB (per ora).

Possiamo accedere a Gmail in varie modalità: HardDisk, Player musicale e Photo mode.

Ecco un screen:

gmail

Link: Gspace

firefox

Devo dire che i developer di Mozilla sono stati davvero ingegnosi! Ecco gli easter egg del nostro browser preferito! 😉
Leggi il seguito di questo post »

Poco tempo fa sono venuto a conoscenza di questa interessante estensione per Firefox chiamata LeetKey. Per molti la sua utilità sarà alquanto dubbia ma per gente che gira molto su forum di hacking o a cui piace la cifratura le stringhe in base64, rot13, binario sono all’ordine del giorno.

Leggi il seguito di questo post »

iceweasel

In Debian il browser predefinito è Epiphany, incluso nella suite Gnome.

Per impostare Iceweasel come browser predefinito però dovremmo seguire questi semplici passaggi:

1) In un terminale digitare
sudo update-alternatives --config x-www-browser

e impostare Iceweasel

2) Clickare con il tasto destro su un file HTML, click su Proprietà e modificare il programma con cui vengono aperti questi file impostando ovviamente Iceweasel

Ecco fatto! 😉

Pubblicato il 14/11/2007 su Infernet-x.com

Ciao! in questo periodo sono un po assente per via della mia nuova debian sid che ha bisogno di un po di cure…
e nei periodi tra le bestemmie e il qualcosa che funziona mi sono messo a vagare tra i miei pensieri mentre vedevo il mio fratellino che usava la lista di proxy di Crack-in per aggiungersi abitanti su quello stupidissimo Miniville -_-
Allora mi è saltato il blitz di scrivere questa roba…

Occorrente:
– un pc con Tor e Linux
– Firefox
– una città su Miniville



Iniziamo!….
Io ho fatto tutto questo su linux perchè uso questo sistema. Comunque credo si possa adattare facilmente su altri sistemi.
Ovviamente questo metodo è applicabile a tutti i giochi in cui bisogna diffondere (spammare?) il link del cazzo che ti danno e rompere i maroni alla gente per fargli clickare sopra…quindi anche Bitefight et similia credo (se non vi bannano prima) però non ne sono sicuro perchè non ci ho mai giocato e non so bene come funzioni

Bene…se non ce l’abbiamo installiamo Tor e un plugin per la nostra volpe di fuoco chiamato ReloadEvery (https://addons.mozilla.org/it/firef ox/addon/115).
Ora apriamo un terminale root e digitiamo

watch -n 60 /etc/init.d/tor restart

N.B.: il 60 possiamo sostituirlo in un qualsiasi valore in secondi

poi apriamo firefox e attiviamo tor. Entriamo nella pagina della nostra città e clickiamo con il tasto destro sulla pagina. Il nostro nuovo plugin ci permetterà di impostare il tempo di refresh automatico della pagina.
Mettiamo per esempio 60 secondi e abilitiamolo…
bene ora aspettiamo e avremo un abitante nuovo ogni 60 secondi!

il problema ora sono i trasporti, industrie ecc ecc che dovremo aggiungere a mano perche ricaricando la pagina non rimangono le 3letterine nell’url…
quindi teniamo sempre attivo watch e facciamo a mano oppure creiamoci un programmino che va a quell’url ogni x secondi

morale della favola: riavviando tor abbiamo un ip diverso (possiamo usare un metodo migliore….pero questo funzia ed è semplice) e ricaricando firefox miniville ci riconosce come un altro utente e ci aggiunge un abitante
p.s.: chiamate la neuro perchè sto impazzendo